3 utili plugin per scrivere dei post impeccabili

Autore:  Michele Caivano

Per curare un blog di successo la qualità è fondamentale. E non parliamo solo di qualità dei contenuti ma anche della forma.

scrivereCi sono tanti dettagli che se trascurati possono dare un’immagine complessiva di scarsa professionalità al vostro sito web.

Per questo motivo quando scriviamo un post è fondamentale rileggere più volte ciò che abbiamo scritto per evitare che ci siano errori.

Ma nonostante le riletture può sempre capitare una svista. E che dire poi dei blog multi-autore o delle testate online? Per gli amministratori non è semplice controllare tutto ciò che viene pubblicato.

Oggi quindi vi propongo 3 utili plugin per facilitare la revisione e la correzione dei vostri articoli su WordPress.

1 – Text Replace (link)

Questo plugin consente di effettuare sostituzioni automatiche nei post. Dopo averlo installato andate su “Impostazioni” / “Text Replace” per la configurazione.

Nel box (come in figura) potete impostare le correzioni automatiche. La sintassi è molto semplice.

replace

Vi basta scrivere su ogni riga qualcosa del tipo:

Testo da correggere => Testo corretto

Ricordatevi che di default le sostituzioni tengono anche conto delle maiuscole e minuscole. Facciamo un esempio con un errore molto comune:

qual'è => qual è
Qual'è => Qual è

Come potete vedere, ho previsto sia il caso in cui la forma errata “qual’è” sia presente all’inizio di una frase, sia il caso in cui sia usata all’interno.

Il plugin inoltre permette la correzione degli errori anche nei commenti. Per fare questo vi basta attivare l’opzione: “Enable text replacement in comments?”.

Il punto di forza di questo plugin: vi consente di sostituire intere espressioni (anche in html). Quindi non troverete alcuna difficoltà nell’impostare sostituzioni che prevedano l’uso di apostrofi, markup, caratteri speciali, etc…

Il punto di debolezza: le sostituzioni vengono effettuate anche in caso di match parziale. Se imposto ad esempio una correzione di questo tipo:

aqua => acqua

la parola “aquario” sarà automaticamente corretta in “acquario”. E fin qui, nessun problema.

Ma se invece provo con:

scenza => scienza

anche la parola “adolescenza” sarà erroneamente corretta in “adolescienza“.

2 – Word Filter Plus (link)

Questo plugin ha funzioni simili e in un certo senso complementari al precedente. Dopo averlo installato andiamo su “Strumenti” / “Word Filter Plus”. E’ possibile impostare due modalità di funzionamento:

word-filter

Con la modalità passiva le correzioni vengono effettuate nel momento stesso in cui l’utente visualizza l’articolo. Con la modalità attiva il contenuto dei vostri articoli viene alterato (e quindi viene salvata la versione del post corretta dal plugin).

Per sicurezza vi consiglio di usare la modalità passiva.

Cliccando su “Replacements” potrete aggiungere le parole da correggere. Per ciascun termine è possibile scegliere se le sostituzioni vanno effettuate nei post, nelle pagine, nei titoli o nei commenti, se usare o meno il match parziale, se usare espressioni regolari, etc…

Il punto di forza di questo plugin: per ciascun termine sono disponibili numerose opzioni.

Il punto di debolezza: non è in grado di gestire correttamente apostrofi e markup html.

3 – Error Notification (link)

Questo plugin invece consente ai vostri lettori di segnalarvi eventuali errori. Una volta installato, andate su “Impostazioni” / “Error Notification”.

Modificando il campo “Thank You message Settings” è possibile personalizzare il messaggio di ringraziamento da mostrare ai vostri utenti in caso di segnalazione. Io scriverei qualcosa del tipo:

Grazie per averci segnalato l'errore, provvederemo quanto prima a correggere il post.

Con il campo “Front-End Action Text Settings” invece potete personalizzare il testo da mostrare in fondo ad ogni articolo.

Alla voce “Please enter your button title” digitate:

clicca qui

Mentre alla voce “Please enter your front-end action text” digitate qualcosa del tipo:

Se ritieni che l'articolo contenga un errore, seleziona il testo errato e premi [combination] oppure [button] per segnalarci la cosa.

Salvate le impostazioni. Le segnalazioni degli utenti vi verranno comodamente recapitate tramite mail.

Nota: il plugin richiede un tema WordPress in cui sia incluso jQuery.

Per oggi è tutto. Se l’articolo è di vostro interesse, ricordatevi di condividerlo sui social e di seguirci su Twitter, Facebook e Google+. :)

Alla prossima. ;)