Imparare a programmare sfruttando i tempi morti

Autore:  Angelo Iasevoli

codeProgrammare, testare, debuggare. Ripetere fin quando sembra funzionare tutto.

Queste sono le fasi principali che accompagnano il lavoro di uno sviluppatore. Capita però che vi siano dei tempi “morti” tra un impegno e l’altro: come sfruttarli per imparare qualcosa e non annoiarsi?

Di seguito riporto alcuni siti che visito quando non ho nulla da fare (ma non spargete troppo la voce…). :)

Quora

Si tratta di una rete sociale che consente di fare domande e ricevere risposte. A chi non lo conosce verrebbe di accomunarlo a Yahoo! Answer, ma dovrebbe ricredersi subito dopo averlo provato.

Quora infatti permette di rimanere aggiornati sulle domande appartenenti ad argomenti di nostro interesse. Sarà quindi possibile seguire solo i topic e le persone che affrontano temi che ci riguardano.

Non solo scopriremo cose nuove sul mondo della programmazione, ma impareremo nuove curiosità sugli argomenti più disparati.

Stackoverflow

Il suo funzionamento è molto simile ad un comune sito si Domande & Risposte, ma Stackoverflow è dedicato solamente agli sviluppatori. Infatti le domande senza codice incollato sono mosche bianche.

Il tutto è regolato da un sistema di punteggi che indica l’attività di un utente all’interno del sito. Non è uno di quei servizi pieni di snob che ad una domanda semplice rispondono incollando una ricerca su google.

Vi accorgerete che è un sito così attivo, che se avrete un dubbio non avrete neanche la necessità di postare la domanda, perché qualcuno l’ha già fatta. Non immaginate quante volte mi abbia salvato…

YCombinator Hacker News

YCombinator è un importante incubatore e Venture capital che ha aiutato a decollare startup del calibro di Reddit, Wufoo, Scribd, Weebly, Disqus, Dropbox, Justin.tv, Heroku e Posterous.

Sul sito, oltre ad avere la possibilità di presentare la propria idea di startup e sperare di essere selezionato per partecipare ai loro corsi ed alle loro riunioni (rimborsano massimo 600$ per il viaggio), è presente una sezione Hacker News che raccoglie news postate dagli utenti sul mondo della tecnologia in generale.

Qui gli utenti loggati potranno votare le notizie più interessanti che saliranno così in cima alla lista. YCombinator però ha pensato bene di imporci un limite di tempo per la visualizzazione delle news, in modo da non farci distrarre troppo.

DZone

E’ un aggregatore di news simile a Hacker News di YCombinator. In questo caso però troveremo una veste grafica più curata, con un’anteprima del sito, e i pulsanti di condivisione totalmente assenti in YCombinator. Una nota dolente: diverse news presenti qui sono le stesse che potete vedere su Hacker News.

Grazie a questi siti ho scoperto ed imparato cose che nessun libro e nessun corso universitario potrà mai insegnarmi. :)

Come sempre vi ricordo che potete seguire gli aggiornamenti della sezione Hi-Tech abbonandovi al feed. ;)